Register

User Registration
or Annulla
---

---
A+ A A-

Cinghiali

ALLEVAMENTO DIVINA FORTITUDO

Il nostro allevamento (regolarmente registrato presso Regione, ASL e con partita iva) può fornire animali tutto l'anno in base alle disponibilità o eventualmente prendere prenotazioni sulle nascite. Siamo un piccolo allevamento (numeri limitati) fatto per passione ma possiamo fornire sia privati che aziende faunistiche venatorie. I nostri animali sono cresciuti a recinto, con dieta varia e sotto controllo veterinario ma soprattutto sono COMPLETAMENTE PURI senza immetticciamento con maiali come invece avviene spesso da parte di chi guarda i guadagni per avere dimensioni, prolificità e accrescimenti maggiori! I nostri sono puri e si vede!

IL CINGHIALE

- Classe: Mammiferi
- Superordine: Ungulati (appoggia su unghielli)
- Ordine: Artiodattili (ung. con un numero pari di dita)
- Sottordine: Suiformi
- Famiglia: Suidi
- Genere: Sus
- Specie: scrofa (Linnaeus, 1758)

Caratteri distintivi

Riproduzione - ottobre/gennaio
Gestazione - 112-115 giorni
Numero cuccioli - 2-4
Svezzamento - circa 2 mesi
Maturità sessuale:
- Maschi 10 mesi, sociale 3-4 mesi
- Femmine 11-14 mesi in relazione al peso
Longevità - oltre 10 anni
Il peso è legato alla provenienza dei soggetti sardi (piccoli), maremmani (medi), nord italia (grossi) paesi dell'est (molto grossi). Durante l'anno il cinghiale alterna due mantelli, uno estivo ed uno invernale. Entrambi hanno una colorazione nera o bruciata, ma il primo è costituito da setole meno fitte.
Abitudine particolare del cinghiale, comune al cervo, è l'insoglio. Esso non è altro che un bagno di acqua e fango che gli animali hanno necessità di fare per liberarsi dai parassiti e dallo sporco o per rinfrescarsi durante i periodi caldi.

Dal punto di vista alimentare il cinghiale è un onnivoro, quindi la sua dieta può essere molto varia (radici, tuberi, frutti, invertebrati, piccoli mammiferi, carcasse di animali e anche mammiferi di maggiori dimensioni feriti e quindi facili da predare in gruppo).

Tipico è il grufolare, cioè l'abitudine di cercare cibo nel suolo usando il grugno per rivoltare il terreno.
Anche la dentatura denota abitudini alimentari varie. Infatti le sue tavole dentarie permettono il trituramento di alimenti vegetali ma anche lo sfibramento delle carni. E' dotato inoltre di particolari canini: gli inferiori si chiamano zanne e soprattutto nel maschio sporgono vistosamente dalla rima labiale e sono ricurvi verso l'alto. Quelli superiori si chiamano coti e sono di dimensioni più ridotte. Coti e zanne costituiscono il trofeo del cinghiale e vengono tanto più valutati quanto più lunghi e di maggiore diametro sono.

Riguardo a questa specie va fatta una importante precisazione. Sul nostro territorio è ormai molto raro trovare animali che non abbiano subito meticciamento con il maiale. Questo per errori gestionali ed il rilascio (volontario e non) di suini domestici sul territorio. Le caratteristiche che ci devono far sospettare il meticciamento sono:
- maggiore prolificità (anche 12-14 cuccioli/parto);
- maggiori dimensioni e peso (anche superiore ai 150 Kg);
- i quarti anteriori tendono a perdere imponenza a favore di quelli posteriori (la sagoma di un cinghiale puro è “tendenzialmente” sbilanciata verso le spalle e la testa);
- la coda, ritta nel puro, può presentarsi attorcigliata;
- le orecchie, di ridotte dimensioni e ritte nel puro, possono essere di maggiori dimensioni e addirittura ripiegate;
- le zanne possono risultare più lunghe ma più sottili;
- il colore del mantello può essere alterato e le setole rade;
- anche le carni perdono il tipico colore rosso per schiarirsi e tendere al rosa;
- nei cuccioli meticci può mancare la tipica striatura.

NOTA: in Europa sono presenti tre sottospecie e più precisamente in cinghiale Maremmano (Sus scrofa majori), quello sardo (Sus scrofa meridionalis) e quello Centroeuropeo (Sus scrofa scrofa) che rappresenta la sottospecie nominale.
Visto il grande areale di distribuzione occupato dalla specie, sono presenti altre sottospecie come ad esempio in Nord Africa ed Europa dell'Est.

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti.

Cliccando il bottone APPROVO confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer.

Per saperne di più su cookies e localStorage, visita il sito Garante per la protezione dei dati personali.

Copyright by Dogo-Argentino.it. All rights reserved. Powered by Ant Studio.it